login
Visualizza sulla mappa

Alessandro nasce a Montegranaro nel maggio del 1841, da fanciullo mostra predisposizione alla musica ed anche nelle lettere.
Dopo aver studiato a Fermo, decide di intraprendere la carriera ecclesiastica nel prestigioso collegio romano "Caprarica", dove perfeziona la sua formazione musicale, alcuni anni dopo presentando il suo curriculum per un incarico di Maestro di Cappella, scrisse di aver svolto lo studio della musica per quasi un decennio. Si accorse ben presto che la carriera religiosa non era quello che voleva quindi decise di intraprendere gli studi in Legge, ma la musica continuava ad attrarlo e nel 1869 ebbe l'occasione che aspettava, si candidò per l'incarico di Maestro di Cappella della Collegiata di Sant'Elpidio a Mare. Ottenuto il posto si trasferì nella cittadina dove si sposò, lo mantenne per circa due anni, poi sostituito da un musicista elpidiense: Giulio Pompeo Colombati, in quegli anni compone alcune opere conservate nell'archivio famigliare. Libero in seguito da impegni si dedicò allo studio del pianoforte, va a Roma dove incontra il famoso compositore Franz Listz, dal quale avrebbe avuto lezioni e con lui si complimentò. Intanto compone l'opera in tre atti "Ildegonda" ed altre sonate, anche il "Cor Jesu" dedicato al pontefice Leone XIII, che avrà un certo successo dandogli una certa fama, le sue esibizioni come musicista ed autore al Teatro "Cicconi", ricevevano sempre buone critiche.
Personalità versatile fu anche poeta sia di lingua italiana che latina, compose versi ed epigrafi sopratutto per eventi cittadini. Muore a Sant'Elpidio a Mare nel marzo del 1912.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze