login
Visualizza sulla mappa

Costeggia ciò che rimane della rampa che nell'epoca passata conduceva alla porta da Monte, accesso alle mura del castello ascolano di Ancarano.
Oggi la zona è stata riqualificata con una terrazza panoramica che permette un'ampia visuale sulla media vallata del Tronto, fino ad intravvedere Ascoli, circondata dalle montagne. Sono ben riconoscibili i capoluoghi dei comuni marchigiani sui crinali opposti della valle, a partire dalla dirimpettaia Castel di Lama, continuando con Colli, Spinetoli, Monsampolo e Monteprandone con i vari insediamenti nelle piane sottostanti.
L'area è corredata di una fila di panchine in travertino intervallate da alberi che provvedono all'ombra, sull'angolo in alto è possibile continuare la passeggiata intorno alle mura castellane, oppure entrare dalla vicina porta per una visita al paese.
Il belvedere è dedicato al letterato medievale Cecco d'Ascoli, nativo di Ancarano

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze