login
Visualizza sulla mappa

Cesare ebbe i natali a Carassai (AP) nel 1597. Quinto figlio di Propezio Macchiati e Maria Felice, appartenenti a due delle più importanti famiglie del paese. Laureato con lode in Medicina a Fermo , cominciò ad esercitare la professione . Il destino volle che Macchiati assumesse incarichi importanti a Roma: fu infatti il medico personale della regina Cristina di Svezia alla quale fu presentato, con molta enfasi, dall'eminentissimo cardinale Decio Azzolino. Nella capitale dal 1664 al 1670 fu lettore di filosofia all' università La Sapienza. Nei sei anni piu' tardi ebbe l' incarico di lettore di Medicina Prattica , con un compenso di duecento scudi d'oro, cifra notevolissima per l'epoca. Seguì la Regina nei suoi numerosi viaggi dal 1660 al 1668, spostamenti testimoniati da molte lettere. Nel 1669 Cesare era Roma con l'alto incarico di medico del Conclave, una vera e propria testimonianza di meriti acquisiti e di stima. L'anno successivo fu chiamato alla carica di protomedico per gli Stati Ecclesiastici. Gli onori proseguirono fin al 1675, anno in cui il Macchiati si spense all' età di 78 anni. Il suo corpo fu sepolto nella chiesa di San Salvatore in Onda a Roma. La morte del medico carassarese fece la fortuna del dottor Romolo Spezioli, anch'esso valentissimo medico marchigiano.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze