login
Visualizza sulla mappa

La famiglia Sari è già presente nelle documentazioni di alcuni contratti farfensi già nel 1580, annovera religiosi, amministratori comunali e notai. Figlio unico di Giacinto e nasce a Monteprandone nell'agosto del 1771 ed ebbe un'educazione cristiana, inviato a Roma per studiare disegno ma presto sentì la chiamata religiosa prendendo i voti.
Ritornato a Monteprandone ancora suddiacono, si spese in opere di bene per agevolare le condizioni dei suoi concittadini, investendo anche i risparmi di famiglia, nel 1802 ristrutturò a la chiesa della Madonna della Speranza allargando anche la sacrestia. Per oltre cinque decenni svolse quotidianamente il suo ministero educando la popolazione, con una particolare attenzione ai giovani, don Giovanni conduceva una vita di penitenza e di sacrificio terminata solo alla morte, avvenuta nel novembre del 1892 e come suo desiderio fu sepolto nella sua chiesa, a cui lasciò tutto il suo patrimonio. Cenni storici tratti dalla pubblicazione: Monteprandone Porto d'Ascoli. Di Saturnino Loggi. Capponi Editore. 2016.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze