NULL Giuseppe da Lama - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Bernardino Taccone nasce a Castel di Lama nel marzo del 1678. Già molto giovane si appassiona alle pratiche religiose studiando ad Ascoli Piceno, con il desiderio di diventare frate cappuccino e sacerdote; tuttavia il superiore dei Cappuccini non lo vede di buon occhio e lo ostacola in tutti i modi. A causa di questo rifiuto il Bernardino si affligge e smette nell'apprendimento, tornando al suo borgo natale. Dopo poche settimane in cerca di un buon consiglio si reca nella vicina Offida a trovare Fra Bernardo, uomo che già in vita era considerato un esempio di bontà e di fede; dopo averlo ascoltato, il religioso consiglia al giovane di prestare servizio come laico nei frati Cappuccini; in seguito diverrà uno dei più fidati collaboratori di questo ordine. Fra Giuseppe della Lama ebbe la singolare fortuna di vivere molti anni a fianco del Beato Bernardo nel convento di Offida. Nel corso del tempo diventa il suo discepolo più appassionato, ebbe dalla sua esistenza il singolare dono della profezia e morì con fama di santità. Fra Giuseppe conduceva una vita molto semplice ed austera, peregrinava di casolare in casolare in cerca di carità per il convento e per i poveri, quello che riusciva a trovare lo distribuiva ai più bisognosi con fede integerrima e una fervente passione. Si spense nel gennaio del 1744, fu seppellito nella chiesa dei Cappuccini ad Offida; le sue ossa furono poi traslate e composte nel coretto della nuova chiesa a fianco della cappella del Beato Bernardo.

Cenni storici tratti dalla pubblicazione: Castel di Lama Storia Arte Tradizioni. Di Giuseppe Marcucci. 1998.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze