login
Visualizza sulla mappa

Guerrino Cincolà nasce a Colonnella nel 1887. Già da adolescente inizia ad appassionarsi alla religione. Frequenta il seminario a Ripatransone in provincia di Ascoli, poi a Fermo dove diventa sacerdote; tornò nel suo borgo natio dove diventa parroco. Guerrino partecipò come cappellano militare alla guerra libica e poi nel conflitto del 1915-1918. Fu trasferito a Cossignano, piccolo comune della provincia ascolana, studiò profondamente gli eventi storici e incominciò a scrivere libri su questi argomenti. La sua prima opera fu "Lucilla", uscita nel 1933, ambientata a tempi dell'imperatore romano Valeriano. Quattro anni dopo, nel 1937, uscì il suo secondo libro "Le tortorelle del Nilo", considerato il seguito del primo. Il 1938 vede la sua terza pubblicazione "Cuori abruzzesi", romanzo ambientato nel periodo del regno borbonico. L'ultima sua fatica fu "Amor che vince", storie di amore e di brigantaggio del 1940. Collaborò anche alla famosa rivista cattolica per ragazzi Il Giornalino. Morì a Cossignano nel 1953.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze