NULL Madonna Azzurra - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Piccola edicola costruita per volontà del generale di divisione teramano Ernesto Riccardi il quale scelse la base della fortezza, in quanto luogo pregno di atti di eroismo, per erigere, nell'anno mariano 1953, un sito dedito al culto della Madonna detta così perchè venerata dall'associazione del Nastro Azzurro, composta da decorati con medaglie al valore militare. Qui nel tempo gli associati hanno deposto alcune lapidi in memoria del generale teramano, altre per ricordare le figure dei politici e dei combattenti Filippo Guerrieri ed Eugenio Spiazzi.
L'edicola si trova nella parte occidentale del parco della rocca, a poca distanza dalla Fontana degli Amanti, su un piccolo spiazzo ritagliato dalla montagna ove si trova una nicchia con la statua della Madonna protetta da una cancellata. Un'altra piccola nicchia ospita una cassettina per le offerte sormontata da una lapide col nome del luogo. E' possibile sostare su alcuni tavoli e panchine, ottimo punto per una pausa.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze