login
Visualizza sulla mappa

La chiesa parrocchiale di Ancarano è dedicata alla Madonna della Misericordia e spicca per la sua cupola, elemento che la caratterizza e la rende visibile da tutti i punti di arrivo al piccolo borgo abruzzese.
Venne costruita interamente in laterizio dall'architetto pesarese Giovanni Branca nel 1628: con la sua struttura architettonica ottagonale somiglia a quelle di Giulianova e di Chieti. L'ingresso al luogo sacro avviene da un portale in pietra di travertino specchiato ad architrave sormontato da un splendido scudo di forma ovale recante il simbolo di un leone rampante ed una stella ad otto raggi che apparteneva al Vescovo della diocesi di Ascoli Piceno, Sigismondo Donati, che commissionò i lavori (infatti Ancarano ancora oggi è parte della diocesi marchigiana).
L'interno ad aula unica custodisce preziosi altari settecenteschi in stucco: in quello centrale vi è contenuto un dipinto della Madonna con due angeli che con una mano sorreggono un cero ciascuno e con l'altra una corona e vi è anche l'attestazione "Perfectus Gasparus fecit ha immaginem ex voto 1569". N
Negli altari laterali vi sono tele con la figura della Vergine attorniata da angeli e santi, e un miracolo del Cristo.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze