login
Visualizza sulla mappa

Personaggio storico di spessore, Orazio Alvitreti, nobile ascolano dell'illustre famiglia, fu un "uomo d'arme" che prese parte ad innumerevoli episodi bellici nel corso del XVI secolo. Figlio di Mariano, fu al comando di 150 fanti nelle file dell'esercito di Venezia negli anni delle vicende durante le quali la Repubblica veneta si scontrava alle avanzate delle truppe turche nell'assedio dell'isola di Cipro. L'Alvitreti partecipò alla storica battaglia navale di Lepanto nell'ottobre del 1571, nel 1585 ricevette dal papa marchigiano Sisto V la carica di Colonnello del Battaglione di Ancona, la città e il porto più importante delle Marche. Morì a Roma nel 1596, dove venne sepolto con tutti gli onori nella chiesa di Sant'Agostino.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze