login
Visualizza sulla mappa

Gli Adami erano una delle famiglie nobili di Fermo, nota per offrire al miglior pagatore le sue esperienze guerresche.
Ottavio vi nasce nella seconda parte del XVI e fin da piccolo viene avviato all'attività di famiglia che già vantava tra le sue schiere alcuni grandi cavalieri, ottiene il suo primo incarico in Francia, in una centro poco distante Avignone, dove è capo delle guardie.
Torna poi in patria e si mette a servizio del Gran Duca di Toscana, lavora come capitano a Pisa, poi a Grosseto, Castiglione della Pescaia e sull'isola del Giglio, scalando i ranghi degli eserciti medicei, raggiungendo l'importante grado di Capitano del galeone Livorno, vascello tra i più noti della flotta.
Per i suoi meriti entra nel 1607 nell'Ordine cavalleresco di Santo Stefano che aveva come scopo, la difesa della fede e la lotta contro l'impero turco e la pirateria moresca.
Viene ricordato come un valoroso guerriero ed è ricordato in un viale di Fermo ed un altro nella frazione del Lido.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze