NULL Porta castellana - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

L'unica via per accedere ancora all'antica Alteta, oggi come allora, è la porta castellana che si apre a meridione. Completata nel XIV secolo e modificata nei secoli successivi è fornita di un arco gotico in cotto incorniciato da una fila di mattoni in rilievo, piuttosto comune nel fermano. La si raggiunge percorrendo una rampa disposta alla "mancina" ovvero in modo tale da offrire il lato destro degli assalitori, solitamente occupato a tenere la spada e non lo scudo. Probabilmente all'epoca la rampa era differente e presentava un solido portone e verosimilmente anche un ponte mobile, sebbene non vi siano tracce di un eventuale ponte levatoio.
Oltrepassato l'arco d'ingresso ci si trova nel cuore dell'opera: molto suggestiva è la travatura del soffitto, il piano superiore della porta era occupato dagli ambienti dell'ex palazzo municipale. L'interno mano a mano si allarga uscendo da un arco piuttosto basso che si apre sulla piazza XXV Aprile: di fronte a noi prorompe la facciata della chiesa di San Zenone. Superando la piazza e volgendo lo sguardo ai nostri passi si può notare ancora l'arcata della struttura originale tamponata. Si possono solo fare ipotesi sul coronamento superiore della porta dato che le modifiche apportate nei secoli ne hanno cancellato le tracce.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze