login
Visualizza sulla mappa

La Porta da Mare, sul versante orientale delle mura, è costruita in laterizio. Conserva su un fronte l'apertura ad arco acuto con ghiera e montanti in pietra, ed è conclusa da un coronamento a beccatelli analogo a quello della "gemella" Porta di Monte. L'epigrafe, incisa su una lastra di travertino posta al di sopra della sua cornice, è dedicata al Vescovo ascolano Giulio II Gabrielli che la restaurò nel 1642, primo anno del suo episcopato.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze