login
Visualizza sulla mappa

Nasce a Quintodecimo, piccolo borgo di Acquasanta, nella prima metà del XV secolo.
Menzionato da illustri storici ascolani, come ad esempio il Marcucci, compare nell'importante opera di Cantalamessa-Carboni, le "Memorie di letterati ed artisti della città di Ascoli", pubblicata nel 1830.
Aprì nel 1497 una scuola di studio della letteratura ad Ascoli.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze