NULL Quinzano - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Storico castello del comitato ascolano, molto legato al capoluogo del quale ne ricalca anche lo stemma, fu costruito sulla sommità di un colle, lungo la strada che da Force scendeva per il capoluogo.
Nonostante le varie frane e le ristrutturazioni abbiano compromesso l'antico aspetto, mantiene ancora un certo fascino data la posizione isolata e decisamente panoramica. Poco si sa della storia del paese fino al 1281, anno in cui fu sottomesso allo stato ascolano; più volte ne verrà riconfermato il possesso nel corso dei secoli, tranne una breve parentesi nel 1539, quando per punire Ascoli, il Papa Paolo III lo affidò, insieme ad altri castelli, al Legato Pontificio della Marca.
Si ricordano anche gli assedi del 1351, quando venne preso da Galeotto Malatesta, e del 1534, quando venne devastato dagli eserciti fermani che diroccarono le difese e diedero fuoco al castello. Rimarrà parte del comitato fino all'Unità d'Italia quando verrà annessa come frazione al vicino comune di Force.
Oggi il borgo di Quinzano è stato consolidato e restaurato; alcune foto d'epoca ne descrivono il passato aspetto.
La parte più antica ed elevata del borgo, di forma circolare, presumibilmente ospitava le strutture della rocca che oggi ci è permesso solo immaginare. Nella parte bassa meridionale si sviluppa il piccolo borgo percorso da due sole stradine. Una piazza di recente costruzione permette di parcheggiare nei pressi dell'incasato e di godere di uno stupendo panorama sui Sibillini.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze