login
Visualizza sulla mappa

Oratorio sconsacrato nascosto nella parte bassa di Offida.
Raggiungibile partendo da piazza XX Settembre, quella adiacente a Piazza del Popolo con la fontana della Dea Flora, da qui si scende per il Vicolo della Vittoria fino ad arrivare sul retro della chiesetta, si può passare per un'altra strada che inizia poco dopo palazzo Massei, detta appunto Via di San Michele, che vi passa proprio davanti.
L'edificio risale al XVIII secolo e vi dicevano messa i canonici della Collegiata, rimane in uso almeno fino al secondo dopoguerra, continuerà ad essere frequentata nel giorno della festa del santo ancora per qualche decennio, per poi cadere in stato di abbandono.
Nel 2013 se ne interessa il Ministero dei Beni Culturali e l'anno seguente viene acquistata da un nuovo proprietario che ne provvederà al restauro, completato con l'inaugurazione avvenuta nel 2108; oggi viene utilizzata come auditorium o sala espositiva.
Modesto edificio di pianta rettangolare, nella facciata si apre il semplice portale ad arco, sormontato da una finestrella ovoidale e più in alto sul lato destro, si eleva rasente il muro il campanile a vela con l'alloggiamento per una sola campana.
Sul retro della struttura è addossata un'abitazione mentre sul muro della navata laterale, che dà sulla piccola piazzetta, si trovano altre due finestre che e illuminano l'interno, a ridosso del piano stradale altre due aperture mostrano la presenza di un'altro ambiente sotterraneo.
Altrettanto semplice è l'interno con le pareti intonacate, il pavimento è realizzato con mattonelle in cotto, sorreggono il soffitto una serie di capriate lignee. Vi si conserva ancora l'altare di gusto barocco, in legno dipinto con finti marmi, nella parte alta due pilastri affiancano una recente copia della tela del San Michele Arcangelo di Guido Reni. Sopra si vede lo Spirito Santo sotto forma di colomba che irraggia di luce divina, ai lati dell'altare vi sono due medaglioni ovoidali dei quali rimane solo la cornice in stucco dipinto.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze