login
Visualizza sulla mappa

Chiesa parrocchiale della contrada Lago di Montalto, posta nelle piane lungo la Valdaso.
Non ci sono molte notizie riguardo all'edificio, in origine doveva essere una cappella risalente al XV- VI secolo, secondo alcuni, secondo altri invece al XVII-XVIII secolo. Intitolata al Santissimo Sacramento, viene ampliata mano a mano che cresceva la popolazione, tra il XVIII ed il XIX secolo viene eretto l'attuale transetto.
Nel 1950 la parrocchia di San Pietro Apostolo, nel centro storico di Montalto, insieme a territori presi delle parrocchie di San Lorenzo di Montedinove e di San Michele di Montelparo, viene rinnovata e trasferita nel modesto luogo sacro di contrada Lago. La chiesa, per adattarsi alle accresciute esigenze della nuova parrocchia,viene ricostruita con le forme attuali. Negli anni '80 viene ricostruito il tetto, mentre nel 2011 viene dotata del nuovo altare e dell'ambone, opere dello scultore Silvano Pizza.
La facciata ricalca alcuni stilemi dello stile neoclassico, mostra due lesene ai lati, sopra mostra il timpano triangolare contornato da un cornicione, spezzato alla base. Un altro timpano molto semplice sormonta il portale, più elaborato è il finestrone rotondo più in alto, dove le fasi lunari sono dipinte tra i bracci di una croce, dove troneggia l'"Agnus Dei".
Anche all'esterno la struttura mostra le varie fasi costruttive, più antica è l'abside semicircolare, dove è custodito nella nicchia un crocefisso del XVIII secolo, le cappelle ed il transetto sono di epoca posteriore, ancora più recente è la navata.
Sulla destra, si addossano altri edifici come la canonica ed altre sale, una villa padronale si connette ad un angolo posteriore di queste strutture.
Entrando si passa sotto la cantoria posta sopra la facciata interna, la chiesa è ad unica navata coperta con una volta a botte, più avanti si trova l'altare maggiore posto al centro del transetto, con le due cappelle laterali. Separate da una grande arcata, la volta che le copre si interseca con quella della navata creando una volta a crociera, proprio sopra l'altare. Due finestre laterali a mezzaluna aperte ai lati, contribuiscono ad illuminare l'interno. Davanti alla facciata, al centro di un piccolo giardino, si trova una singolare edicola della Madonna di Loreto.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze