login

Parrocchiale di Nerito, capoluogo del comune di Crognaleto, nell'alta vallata del Vomano. Costruzione piuttosto recente, viene eretta alla fine del XIX ed è dedicata ai Santi Pietro e Paolo e si trova all'ingresso occidentale del paese, fa parte delle parrocchie che nel 1950, vengono cedute dalla diocesi di Penne a quella di Teramo.
Edificio sobrio con alcuni inserti di gusto neogotico, di pianta rettangolare e realizzato in pietra arenaria locale con particolari in cotto, le pareti laterali presentano semplici aperture ad arco ogivale, sul retro si trova l'abside con affiancato il campanile dove sono ospitate quattro campane. La facciata si caratterizza per il bel portone in legno decorato incorniciato da un portale in cotto sormontato da un timpano triangolare, dove all'interno su uno sfondo dipinto d'azzurro, si trova una statuetta della Madonna con Bambino, ancora sopra si apre una bifora di sapore neogotico sempre realizzata in mattoni, tra le sue colonnine vi è murata una pietra scolpita raffigurante un volto. Sul lato della facciata si trova un cippo con inciso: G. DI P., F. 1896, forse la data della fondazione dell'edificio.
Piuttosto elegante è l'interno che permette di vedere le decorazioni delle vetrate, è divisa in sezioni trasversali da grandi arcate dove trova appoggio il tetto a capriate lignee, nonostante sia a navata unica, i passaggi aperti ai lati delle arcate vanno a simulare le navate laterali. Le decorazioni sono riconducibili ai primi del novecento e si concentrano nell'area presbiteriale, dove si alza la cupola con degli angeli dipinti, affrescati sono anche i pennacchi alla base della struttura; il resto della navata è intonacato e dipinto con una tenue colorazione rosa.
l'altare centrale si trova quasi all'interno dell'abside, qui si apre un finestrone rotondo sormontato da una raffigurazione di Dio sul fondo azzurro della volta, su un lato del transetto è invece presente una copia dell'Ultima Cena, lungo le navate invece si trovano nicchie con le statue di santi. Le celebrazioni dei santi protettori sono ancora molto sentite in paese e vengono festeggiate in giugno.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze