login
Visualizza sulla mappa

Primogenito di Galileo già stimato maestro e compositore, nasce a Monsampolo del Tronto nel giugno del 1880.
Rimasto orfano in età molto giovane, visse un infanzia travagliata, ventenne partì per gli Stati Uniti in cerca di fortuna e giunse a Chicago dove vi era una comunità italiana, nel giro di pochi anni riuscì grazie alla sua abilità pianistica ad ottenere lusinghieri successi concertistici, spostandosi per molte città e stati.
Tornato in Italia entrò a far parte di alcune importanti orchestre come quella di Saint Moritz, del Casinò di San Remo e del Teatro Diana di Milano, proprio qui conobbe la sua futura consorte Ester Braghieri che sposò nel 1929, da questa unione nacquero poi due figlie. Decise di tornare nel suo paese natale, riprendendo le redini del corpo bandistico, tra il 1930 e il 1932 riuscì ad acquistare numerosi strumenti musicali e cercò di riorganizzarla al meglio ma la situazione era precaria, rendendosi conto che non poteva fare di meglio ed il progetto fallì. Diresse quindi la Banda di Offida negli anni 1932-1934 e successivamente quella di Appignano del Tronto 1935-1937, nel 1938 si trasferì con la famiglia a Roma e qui entrò a far parte dell'Orchestra dell'EIAR, che diresse varie volte.
Si spense nel febbraio del 1940.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze