NULL Teatro Mercantini - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Il fervore e la passione nel Settecento per la musica giunse anche a Ripatransone che già nel 1790 costruiva uno dei simboli più identitari della cultura cittadina: Il Teatro del Leone di Ripatransone (simbolo riprodotto sullo stemma comunale) che venne progettato dall'architetto del canton Ticino Pietro Maggi. Seppur incompleto, il teatro venne aperto nel 1824. Nel 1868 venne rinnovata la decorazione del plafone, ad opera di Luigi Ruffini di Falerone. Le decorazioni e le scene sono state realizzate dall'ascolano Giovanni Picca nel 1875, mentre il sipario storico venne dipinto da Giuseppe Ruffini che vi rappresentò il tragico episodio di Virginia, cittadina ripana uccisa dal padre perché non cadesse nelle mani delle truppe spagnole dirette nel Regno di Napoli. Nel 1894 la denominazione del teatro cambia in onore del poeta risorgimentale Luigi Mercatini, originario proprio di Ripatransone. Dopo un accurato ed attento restauro, il teatro riesce ad avere una capienza massima di 252 posti e mette in scena una ricca stagione di spettacoli che spaziano dalle rappresentazioni di teatro a quelle di musica.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze