login
cerca
apri la mappa

Sicuramente la torre più rappresentativa e meglio conservata della città, simbolo della maestria degli architetti dell'epoca e della necessità degli ex signori feudali diventati cittadini di possedere ancora un richiamo al vecchio castello natio.
Alta circa 34 metri, la torre è suddivisa in tre piani e le dimensionni vanno progressivamente restringendosi verso l'alto, seguendo la tecnica della rastrematura, che conferiva stabilità all'edificio.
Rimangono sui muri alcune tracce delle mensole in pietra e dei fori dove si alloggiavano i supporti per le strutture sospese, come i ballatoi o le bertesche, che di consueto venivano costruite per migliorarne le attitudini difensive. L'accesso avviene tramite una piccola porta con un architrave dove è scolpito un triangolo, che si apre in via Dei Soderini; sono visibili altre varie aperture a diversa altezza e si intuisce la presenza di altre murate durante i secoli. Non può mancare una visita alla torre più bella della città denominata delle "cento torri"!

invia commento

Registrati

Per commentare devi essere registrato

registrati