NULL Casa delle Muraglie - Habitual Tourist
login

Addentrandosi pericolosamente nel borgo di Cossinino da Piedi, nella prima piccola piazzetta dell'incasato si trova questo splendido edificio dgli inizi del XVI secolo, ormai ridotto a rudere fatiscente nonostante ne sia stato ampiamente riconosciuto il valore storico. La "Casa delle Muraglie", come è stata chiamata, ha reso famoso per un certo periodo di tempo il borgo abbandonato, a causa dell'architrave all'ingresso che secondo alcuni conteneva una scritta picena. L'ipotesi fu smentita dall'evidente realizzazione della pietra agli inizi del XVI secolo, ma la fantasia, lungi dall'essere sopita, attribuisce anche ai templari l'origine dell'edificio, sebbene queste ipotesi non siano mai state fino ad oggi avvalorate da documentazioni. Analizzando visivamente l'architrave notiamo la presenza al centro di uno stemma con le caratteristiche chiavi decussate attribuibile a Leone X de' Medici, che governò tra il 1513 ed il 1521, affiancato da quattro rosette. Nella parte inferiore si trova la controversa scritta che appare poco leggibile e la prima parte più chiara cita più o meno che: "il 15 di aprile del 1519 Ranalo Cenaglia..."; la seconda parte appare più confusa e si riesce a leggere solo "Cho" che potrebbe essere interpretato con "Chossinino" o con il semplice "come". La parte successiva secondo alcuni potrebbe essere interpretata come un motto, comune a quelli che si trovano nei portali di Ascoli Piceno, dato che si leggono di seguito le parole "questo e quelo" e "pertene" (tiene per sè); oppure si può pensare anche ad una normale scritta commemorativa di qualche intervento edilizio o della fondazione dell'edificio. Al casamento verrà addossato nel XVI secolo un altro edificio; al secondo piano di questo è interessante la presenza dell'architrave della porta della Casa delle Muraglie, che si apriva precedentemente all'esterno. Piuttosto annerita da secoli di fuliggine ma ben conservata, reca la data del 1523 e un cristogramma di San Bernardino, con il caratteristico IHS inciso all'interno di una sfera solare; ad affiancarlo si trovano il simbolo del giglio ed un simbolo geometrico. Purtroppo l'edificio che già versava in cattive condizioni ha subito diversi danni durante l'ultimo sciame sismico del 2017, che ha contribuito, oltre all'eccezionale incuria dell'uomo, a lasciar perdere pezzi sempre più consistenti del passato.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze