login
Visualizza sulla mappa

Non si parla in realà di un vero lago, ma di un'allargamento del fiume Tronto creato alla confluenza del Rio Tallacano e dalla restituzione delle acque utilizzate dalla Centrale elettrica di Colombara. Costruita nel primo novecento è tuttora in funzione e trasforma in corrente elettrica la potenza delle acque che dall'alto di Venamartello, scendono lungo un vistoso e ripido condotto fino a raggiungerla tramite un ponticello che scavalca il lago. L'altro ponte che lo attraversa è stradale conduce alla bella valle di Tallacano, collegando le diverse frazioni di Acquasanta Terme e l'abitato di Forcella in territorio di Roccafluvione. Il piccolo specchio d'acqua segue il corso del Tronto fino al successivo imbrigliamento, sempre per scopi idroelettrici, che lo conduce fino alla centrale di Capodiponte nei pressi di Taverna di Mezzo.
Il bacino può abbassarsi fino a quasi scomparire durante alcuni periodi, vi sopravvive anche una discreta presenza di fauna come trote, barbi, cavedani ed i rari gamberi di fiume. Affianco alla strada, poco prima del ponte, è stato realizzato un parcheggio ed una piccola area sosta per favorirne la visita o per una breve sosta prima di avventurarsi nelle deliziose località montane limitrofe.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze