NULL Santa Maria in Marnacchia - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

La chiesa di Santa Maria in Marnacchia, la cui origine viene fatta risalire al XIII secolo, svetta su di una piccola collina.
Le prime fonti che la riguardano sono datate 1267; vi si attesta che i privilegi e gli oneri attribuiti alla chiesa erano a carico dei signori di Monte Passillo, una nobile famiglia originaria di Comunanza. Inizialmente apparteneva all'Abbazia dei Santi Vitale e Ruffino, mentre dai carteggi delle visite pastorali del 1573 appare come parrocchia già autonoma.
Restaurato negli ultimi anni, il luogo sacro si presenta all'occhio del visitatore con il suo aspetto austero e lineare, interamente costruito con le pietre di arenaria; sulla facciata principale vi è un portale sormontato da una finestra e su una targa vi è un'incisione della denominazione dell'antico borgo di "Villa Mornacchia". La chiesa è sormontata da un campanile a vela con due campane; l'interno è ad unica navata e presenta un piccolo altare con sopra una nicchia contenente la statua della Vergine.
Sul lato posto ad occidente, negli anni cinquanta del Novecento, è stato costruito un corpo architettonico più basso, collegato alla sacrestia con una porta interna.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze