login

euffreducci

Tra le più influenti dinastie fermane durante il medioevo e gli inizi del rinascimento.
Nata da un ramo collaterale dell'antica famiglia dei nobili di Villa Maina, divenuti signori di Falerone, se ne distacca nel 1378 quando i figli di Pietro II: Stefano e Vanni, per aver ucciso in una rissa Berto di Filippo dei signori di Massa Fermana, vengono condannati a risiedere a Fermo.
Nel 1502 Fermo cade sotto la signoria di Oliverotto che sarà ricordato anche sul Principe di Niccolò Machiavelli, tra quelli che raggiungono il potere tramite il delitto, sarà ucciso l'anno seguente da Cesare Borgia, figlio di Papa Alessandro VI. Seguiranno le gesta di Ludovico che sulle orme dello zio Oliverotto, riconquistò il potere sulla città nel 1514 grazie alle sue conoscenze con il pontefice Leone X, sarà bandito dalla città nel 1520 trovando la morte in battaglia per mano delle truppe pontificie.

Ricerca

cerca

49

risultati:

provincia di Fermo