login
Visualizza sulla mappa

Nasce nella cittadina ripana nel Febbraio del 1852; suo padre Vincenzo era un maestro di musica. Già in tenera età Teresa ebbe una eccellente istruzione sia culturale che musicale e quando compì dodici anni i suoi genitori l'affidarono all'insegnamento di due maestri della Cattedrale di Ripatransone, mostrando in breve tempo un'ottima impostazione nel canto, "sia da soprano drammatico ma contemporaneamente sosteneva anche la parte di secondo soprano". Dopo anni di studio e un'attenta preparazione musicale e vocale, Teresa iniziò ad esibirsi nei teatri ed il successo fu sempre garantito. Numerosi furono i buoni esiti conseguiti nel corso delle numerose tournèe, il suo repertorio era molto esteso e poteva spaziare da Donizetti a Verdi ad altri compositori lirici. Dopo molti successi canori, destinati a durare, la Boccabianca fu colpita da una grave malattia che purtroppo la costrinse a sospendere la sua attività artistica e di conseguenza a lasciare le scene. Riuscì a superare i disturbi fisici e a guarire, ma ormai le sue straordinarie corde vocali erano compromesse,; durante un viaggio al Santuario di Loreto conobbe un religioso e dal colloquio scoprì la sua fede cattolica: devotissima in seguito alla Vergine Maria, partecipò anche ad un pellegrinaggio a Lourdes in Francia. Di nobile famiglia, nel suo palazzo di residenza a Ripatransone si occupò anche di tematiche sociali e filantropiche, alleviando le pene dei malati nel vicino ospedale cittadino e agli ospiti del ricovero, anch'essi bisognosi di conforto. Nel corso del 1920 le fu diagnosticata un tremenda malattia, si spense nel luglio del 1921; alle esequie partecipò tutta la popolazione della sua amata Ripatransone.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze