NULL Santa Maria Inter Vineas - Habitual Tourist
login

Santa Maria “Inter Vineas” viene fondata nel V secolo a seguito del ritrovamento di una piccola icona trovata "tra le vigne" vicino al fiume Tronto (da qui il nome).
Tuttavia la dedica alla Madonna induce a pensare che la chiesa possa essere stata fondata nel VI/VII secolo, e che probabilmente il nome INTER VINEAS derivi dal fatto che la chiesa si trovasse, all'epoca della sua nascita, presso una zona coltivata e scarsamente edificata.
L'intero edificio, insieme alla torre campanaria, è il risultato di un rifacimento negli ultimi anni del XIII secolo, come dimostra l'innalzamento della costruzione di oltre un metro nell'area della navata. La chiesa aveva anche una funzione difensiva, come si può dedurre dalle feritoie presenti sulla parete di fondo e anche dalla torre isolata, ricca di sporti angolari e feritoie nel corpo di base.
Gli affreschi all'interno della chiesa risalgono al 1290-1310 e sono stati scoperti grazie ai restauri eseguiti nel 1950-54.
Sulla controfacciata è presente il monumento funebre quattrocentesco dedicato a Cola Pizzuti, un umanista ascolano.

Bibliografia:
Cappelli F., "Guida alle Chiese Romaniche di Ascoli Piceno, città di Travertino", D'Auria industrie Grafica S.P.A, 2006

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze