NULL Palazzo Alvitreti - Habitual Tourist
login
palazzi
Palazzo Alvitreti

epoca: XV - XVIII - XX° sec.

Visualizza sulla mappa

La nobile ed importante famiglia Alvitreti volle costruire il suo palazzo in uno dei punti più prestigiosi della città: l'importante e antico incrocio tra il cardo e il decumano dell'Ascoli romana.
Si ipotizza che l'edificio sia stato disegnato da Cola d'Amatrice, ma non esistono documenti che confermino l'attribuzione.
In realtà è stato realizzato dall'annessione di edifici più antichi già esistenti, torre gentilizia compresa, che con vari interventi si è cercato di trasformare stilisticamente in un corpo unico. Il portale di via Alvitreti, invece, è di maestranze lombarde ed è datato 1546.
Nel 1925 l'architetto Carlo Bazzani interviene ricostruendo, oltre alla torre, anche il porticato e la facciata di corso Mazzini. Al suo interno è stata rinvenuta la famosa Sala degli Specchi decorata a tempera, attribuita al particolare pittore ascolano Biagio Miniera.
Attualmente una parte del palazzo ospita la sede della Confindustria Picena, ed è stata aperta al pubblico in alcune occasioni, come le Giornate Fai.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze