login
Visualizza sulla mappa

Nasce a Castignano nell'agosto del 1930 e già molto giovane si appassiona alla musica.
La sua famiglia per motivi di lavoro si trasferì nella vicina cittadina di Offida, qui incomincia a prendere lezioni dal Maestro Gioacchino Micheli, ex docente del Conservatorio di S.Cecilia di Roma ed amico del padre. Successivamente continua a studiare lo strumento ed ebbe quindi modo di suonare nell'orchestra di archi di Nazzareno Cestarelli con la quale si esibì in numerosi concerti nelle Marche e nelle regioni vicine. Parallelamente aveva studiato anche come liutaio con Costantino Celani e Cesare Castelli rinomati artigiani ascolani.
Nei primi anni Sessanta emigrò per motivi di lavoro in Germania, rientrato in Italia, si stabilì a Grottammare dove intraprese la professione di artigiano. Nel Piceno divenne, nel corso degli anni a seguire, un punto di riferimento per la produzione di strumenti musicali, operando nel suo laboratorio di Ascoli. Nella sua carriera di liutaio realizzò circa cinquanta violini, dodici violoncelli oltre trenta contrabbassi, infine anche numerose chitarre acustiche e mandolini, addirittura la Repubblica Dominicana gli commissionò ben quattro contrabbassi; anche il celebre contrabbassista originario di Grottammare Roberto Pomili incise con un suo strumento un suo lavoro musicale. Le sue realizzazioni, in particolar modo i contrabbassi sono molto apprezzati. Fu anche un ottimo restauratore di strumenti musicali a corda.
Si spense nel giugno del 2010.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze