login
Visualizza sulla mappa

Giuseppe Ignazio Trevisani, uno dei più illuminati esponenti della nobiltà fermana, proviene da una famiglia veneta che già nel XVI secolo aveva contatti con le Marche, dove si trasferì dando origine alla nobile famiglia dei Marchesi di San Filippo.
Nacque nel Novembre 1817; dopo gli studi nella sua città, abbracciò sin da giovanissimo la causa risorgimentale, e nel 1849, poco più che trentenne, fu deputato all'Assemblea Costituente Romana.
Fu eletto per ben sette legislature nel parlamento del Regno D'Italia e fu decorato con la medaglia commemorativa delle Campagne delle Guerra d'Indipendenza. A ricordo dell'Unità d'Italia, ebbe anche un riconoscimento dall'Impero Persiano con il titolo di Cavaliere del Leone e del Sole.
Percorrendo l'Ottocento incontrò sulla sua strada molti esponenti di rilievo, come il fratello di Napoleone Bonaparte, Gerolamo, di cui sposò una figlia illegittima (Paolina Leoni); fu inoltre uno dei fondatori del prestigioso Istituto Tecnico Montani.
Nel 2015 è stato pubblicato un interessante libro che illustra il personaggio storico Trevisani, restituendo il giusto riconoscimento ad un uomo che lottava per le proprie convinzioni e si avvicinava alle istituzioni solo ed esclusivamente per dare e non per prendere, un esempio di virtù e di impegno civile oltre che di rettitudine.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze