NULL Alessio Morganti - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Nasce nel febbraio del 1903 ultimo figlio di una famiglia numerosa. Alessio ebbe la possibilità di diplomarsi in ragioneria e lavorò presso la Cassa di Risparmio di Ascoli fino alla pensione ma nel corso della sua esistenza, anche grazie alle sue sorelle, poté avere un ottima educazione musicale.
Studiò violino insieme al coetaneo Nazareno Cestarelli, sotto l'attenta guida del Maestro Attilio Palermi, entrò molto presto a far parte dell'orchestra del Teatro Ventidio Basso in occasione delle varie stagioni operistiche. Ma già giovanissimo aveva suonato nei cinema durante le proiezioni di film, prima dell'avvento del sonoro infatti per le colonne sonore venivano scritturati dei musicisti.
Nel dopo guerra Morganti decise di aprire ad Ascoli una scuola di musica che vedeva tutta la sua famiglia impegnata nell'insegnamento, da questa istituzione presto avrebbe preso vita il rinomato "Complesso Morganti". L'inizio dell'attività concertista avvenne nel 1950 dopo i primi concerti nelle Marche, in Abruzzo e Umbria, dal 1954 vi furono esibizioni anche a Napoli, Bari, ed in altre località italiane, tanto da esibirsi da protagonista anche in spettacoli presentati da personaggi della televisione quali Corrado e Febo Conti.
Partecipazioni significative furono quelle al Concorso Nazionale di Messina del 1958 dove il "Complesso" si aggiudicò il primo premio e al Concorso Nazionale di Merano del 1960, l'ultima esibizione avvenne nel 1964. Il "Complesso" diretto da Alessio era formato principalmente da fisarmoniche, ma erano presenti anche la batteria, il contrabbasso e cantanti di musica moderna e lirica. Il "Complesso" infatti si prefiggeva l'obbiettivo di avvicinare tutti alla musica eseguendo brani di ogni gusto. Gli arrangiamenti e le partiture erano realizzati da suo figlio Giuseppe, solista di spicco del gruppo.
Morganti coltivò la passione per la musica anche dopo il 1965, infatti aprì un negozio di strumenti nel centro di Ascoli, attività che mantenne fino al giorno della sua scomparsa avvenuta nel settembre del 1973.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze