NULL Sebastiano Andreantonelli - Habitual Tourist
login
Visualizza sulla mappa

Nasce ad Ascoli nel 1594 e studia nella sua città natale. Sin da giovanissimo sviluppa una passione per molteplici discipline: primeggiò e si distinse in giurisprudenza, storia e nella poesia. Riconosciuto come uno dei principali storici di Ascoli Piceno per le sue pubblicazioni inerenti le memorie dell'antichità e della cultura della città, a lui si deve la scrittura della "Storia di Ascoli".
Studioso accorto e minuzioso, era stimato per le ricerche accurate e molto spesso corredate da citazioni epigrafiche. Di ascendenza nobile, fu allievo di Erennio Massimi, importante canonico, e già nel 1612 inizia la sua missione di ricerca di fonti storiche della città consultando numerosi archivi e formando un archivio personale molto esteso.
Negli anni seguenti si trasferì a Roma dove si laureò in Legge e venne ordinato sacerdote nel giugno del 1620. Il Vescovo Sigismondo Donati lo destinò a Spinetoli, dove restò fino al 1639: durante questa permanenza divise la vita religiosa da quella di uomo di cultura, tanto che vide la luce la sua principale opera "l'Historia Asculanae", di ben quattro volumi, che spazia dalla morfologia del territorio alle sue origini storiche analizzandone tutti i periodi, ed elencando con sistematicità e competenza molteplici personaggi come Gaio Vidacilio e Publio Ventidio Basso, ma anche condottieri, medici, letterati e religiosi, dedicando molto spazio a Sant'Emidio primo Vescovo, Beato Corrado, Niccolò IV e San Giacomo della Marca.
Ottenne in seguito un incarico di Vicario Generale per conto di suo cugino Vescovo Minorita Virginio Capponi, nella cittadina di Mileto in Calabria. Dopo la morte di quest'ultimo Sebastiano fece ritorno ad Ascoli dove diventò Canonico e Protonotario Apostolico del Duomo di Sant'Emidio.
Con le sue notevoli conoscenze entrò in contatto con le più significative Accademie italiane; fu anche Principe dell'Accademia della sua città, dove si spense nel 1643.

Se vuoi condividere questa scheda sui social, puoi utilizzare uno dei pulsanti qui sotto:

Altro nelle vicinanze